Caronnese-Casatese, la presentazione del match

Terza giornata di campionato in Serie D e Caronnese alla ricerca dei primi punti. Dopo aver masticato amaro contro la Virtus CiseranoBergamo e il Franciacorta, al Comunale arriva la Casatese. I biancorossi sono primi a punteggio pieno, con due vittorie di misura ottenute su Brusaporto e Arconatese.

Simone Moretti: “Continuità di prestazione, vogliamo i primi punti”

Il tecnico Simone Moretti carica i suoi ragazzi in vista della prossima partita casalinga: “Vogliamo dare continuità alle prestazioni delle prime due partite. Dando ulteriore crescita a livello di determinazione e intensità. Perché, al tempo stesso, vogliamo i primi punti in campionato”. Moretti parla poi degli avversari: “La Casatese è una squadra molto solida e fisica, che fa dell’organizzazione sul campo il suo punto di forza. Ma metteremo in campo tutto quello che abbiamo per prenderci le prime soddisfazioni”.

Alla scoperta della Casatese

Rinnovamento rispetto allo scorso anno, cominciando dalla panchina dove ora siede Giuseppe Commisso. Il tecnico ha ritrovato alla direzione sportiva Alberto Rho e anche qualche giocatore fidato che aveva al NibionnOggiono. La struttura di squadra sembra essere molto simile a quella dei lecchesi che arrivarono a vincere i playoff due stagioni fa. Tra i giocatori da temere, Simone Pontiggia già decisivo alla prima giornata di campionato e in doppia cifra nelle ultime due stagioni in biancorosso. Con lui Alessio Quaggio, match winner domenica scorsa, mentre non ci sarà Mattia Isella: il capitano è stato espulso nella partita contro l’Arconatese ed è stato così squalificato.

I convocati

Portieri: Angelina Matteo, Paloschi Mattia.

Difensori: Alushaj Xhuljo, Cattaneo Matteo, Cosentino Matteo, Dipalma Matteo, Galletti Andrea, Pandini Simone,

Centrocampisti: Achenza Michelangelo, Cretti Mattia, Dragone Benito, Gini Tommaso, Tunesi Mattia, Vingiano Umberto.

Attaccanti: Agello Stefano, Austoni Filippo, Duguet Gilles, Gaeta Marco, Giardino Tommaso, Motta Gabriele, Vai Nicolò.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.