IL GRANDE NATALE ROSSOBLU

Quattro serate di festa per le squadre caronnesi nella settimana prima del Natale

IL GRANDE NATALE ROSSOBLU

 

Quest’anno la Caronnese si è fatta letteralmente in quattro nella settimana prima del Natale: le formazioni rossoblu si sono ritrovate come da tradizione tutte insieme per festeggiare l’arrivo delle feste di fine anno, per farsi gli auguri, per scambiarsi i doni e per passare insieme serate spensierate e in allegria. Il Consiglio della Caronnese quest’anno ha organizzato quattro diversi raduni in tre diverse location sponsor caronnesi. Il 16 dicembre tutto il settore giovanile agonistico con le squadre di Allievi e Giovanissimi e loro staff si sono dati appuntamento al Verve di Solaro, il giorno successivo il Consiglio insieme ai top sponsor, la Prima Squadra, la Juniores Nazionale, i collaboratori e il gruppo di comunicazione sono stati ospiti del Roppongi di Saronno; il 18 e il 19 dicembre è stata la volta del settore giovanile di base, ovvero di tutte le squadre e staff tecnici e dirigenziali di Esordienti, Pulcini, Primi calci e Piccoli Amici.

Ogni serata ha visto la partecipazione dei consiglieri e dei rispettivi direttori sportivi di area che hanno partecipato con calore insieme a squadre, dirigenti, tecnici e collaboratori. Anche la Prima squadra ha voluto ringraziare l’affetto di tutta la Società: capitan Corno ha infatti coinvolto ogni sera alcuni suoi colleghi e ha passato la serata con le squadre del settore giovanile.

L’occasione di queste feste è stata propizia per presentare e consegnare in anteprima il calendario 2020 (foto di Agostino Castelnuovo, realizzazione della direzione marketing communication & sponsorships in collaborazione con Edimen) dove ogni mese è stato dedicato ad una squadra e dove tutta la società si è ritrovata virtualmente mese dopo mese. Più di 500 le persone coinvolte in quattro serate tutte da ricordare: su caronnese.com la photogallery di ogni serata.

La versione digitale del calendario la si può visualizzare e scaricare cliccando qui

Fabrizio Volontè

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *