FUORIGIOCO, consigli per il dopo partita

I giorni di festa hanno permesso ai nostri rossoblu di dedicarsi ad alcuni hobby; c’é chi legge, chi va al cinema, chi ascolta musica e chi va ai concerti. Nelle sale cinematografiche molti hanno visto Suspiria, il remake di Guadagnino che incuriosisce tanto e di cui si sa parlando molto bene, e Aquaman, il supereroe interpretato dallo statuario Jason Momoa, senza tralasciare l’emblema della nuova frontiera del cinepanettone: I 3 Moschettieri di Veronesi. In biblioteca invece si sono soffermati a leggere: Cinque Cerchi E Una Stella di Andrea Schiavon, dedicato alle vicende di Shaul Ladany, marciatore israeliano che da bambino sopravvisse alle atrocità di Bergen-Belsen, lo stesso campo dove morì Anna Frank. Oltre vent’anni dopo eccolo ai tragici Giochi di Monaco del 1972, dove un commando palestinese di Settembre nero sequestrò la squadra olimpica israeliana, di cui faceva parte: un’azione che costò la vita a 17 persone e da cui riuscì a scampare. Il concerto che non si sono persi a dicembre é quello di Salmo, mentre il disco più ascoltato negli spogliatoi é Zero degli Imagine Dragons.

Barbara Murgia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *